Restyling: G Suite abbraccia il Material Design

Google rinfresca lo stile degli strumenti cloud della piattaforma Drive: la nuova interfaccia segue le linee guida del Material Design.

È giunto il tempo di un restyling per gli strumenti cloud della piattaforma Google Drive destinati alla produttività: le versioni di Documenti, Fogli e Presentazioni accessibili dal Web sono interessate a partire da oggi da alcune modifiche all’interfaccia apportate in modo coerente con le linee guida del Material Design. Non cambiano invece le funzionalità offerte dai tool.

Sempre più Material Design

L’annuncio arriva da un post condiviso sul blog ufficiale della piattaforma, dove vengono elencate le principali novità che gli utenti si troveranno di fronte accedendo agli editor: utilizzo di font personalizzati dal gruppo di Mountain View al fine di migliorare la leggibilità dei testi, modifiche apportate allo stile dei controlli (pulsanti, finestre di dialogo e barre laterali) e icone ridisegnate in modo da poter capire immediatamente quale sia la loro funzione. Google rende dunque l’aspetto di Documenti, Fogli e Presentazioni in linea con quello di altri strumenti già interessati nel recente passato dal restyling come Gmail e Calendar.

Il cambiamento di stile fa parte di un nuovo, consistente approccio al design da parte di Google. Vedrete altre modifiche simili per tutte le applicazioni della G Suite in futuro.

L'interfaccia di Presentazioni Google sul Web dopo il restyling in stile Material Design

I cambiamenti potranno essere apprezzati fin da subito dagli iscritti alla G Suite che hanno optato per l’accesso al programma Rapid Release (così da testare le novità non appena disponibili) ed entro poche settimane da tutti gli altri. Il resto degli utenti dovrebbe poter vedere le modifiche al design di Documenti, Fogli e Presentazioni senza attendere troppo.

L’obiettivo di una simile mossa è ovviamente quello di uniformare l’esperienza offerta da tutti gli strumenti che compongono l’offerta di Google e della piattaforma Drive destinati alla produttività. Anche la concorrenza nei mesi scorsi si è mossa nella stessa direzione: Microsoft ha annunciato un completo restyling per le icone dei software che compongono il pacchetto Office.

Fonte: G Suite Updates

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Fabio scrive:
    Ma sono l'unico a cui dello stile del software interessa poco o nulla? Perché per me queste sono solo energie sottratte ad un vero possibile miglioramento del codice.
    • Ogekury scrive:
      Giusto, perché migliorare la UI? Che XXXXXXXt* migliorare la parte con cui l'utente finale interagisce, tutte energie sprecate, molto meglio migliorare avere algoritmi ottimizzati che nessuno usa dato che l'interfaccia è una porcheria.
      • Fabio scrive:
        Non mi pare che l'interfaccia attuale sia una porcheria. Però ci sono cose che con la suite di Google non si possono fare e per queste devo usare altro. Poi oh, ognuno ha la sua opinione, il mondo è bello perché varia.
Chiudi i commenti